Transizione 4.0

Guida al Credito d'Imposta

Per il biennio 2021 – 2022, allo scopo di supportare e incentivare le imprese, agricole e industriali, a investire in nuovi beni strumentali, materiali e immateriali, è stato varato un nuovo sistema di incentivi basato sui crediti d’imposta, chiamato Transizione 4.0.

Il credito d’imposta si può applicare sia a prodotti con tecnologia ordinaria che a prodotti con tecnologia 4.0.

Per quanto riguarda gli investimenti effettuati nel 2021, il credito d’imposta è valido per l’acquisto di beni effettuato dal 16 novembre 2020 fino al 31 dicembre 2021, data prorogabile al 30/6/2022, a condizione che entro il 31/12/2021 il relativo ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione.

L’aliquota è differenziata in base al bene e all’entità dell’investimento e varia come segue:

• 50% del costo per beni materiali 4.0 fino a 2,5 milioni di euro
• 30% del costo per beni materiali 4.0 da 2,5 milioni a 10 milioni di euro
• 10% del costo per beni materiali 4.0 da 10 milioni a 20 milioni di euro
• 20% del costo per beni immateriali 4.0 fino a 1 milione di euro
• 10% del costo per beni materiali ordinari fino a 2 milioni di euro
• 15% del costo per strumenti e dispositivi ordinari destinati al lavoro agile fino a 2 milioni di euro
• 10% del costo per beni immateriali ordinari fino a 1 milione di euro

Scarica la guida la Credito d’Imposta 2021 >